Gardone Riviera

Un illustre personaggio di origine austriaca, Luigi Wimmer, decise di costruire a Gardone Riviera il primo albergo, avendo tratto immenso beneficio dal soggiorno in questa poetica località. In breve Gardone divenne meta esclusiva di turisti provenienti da tutta Europa.

Il grande poeta Gabriele D'Annunzio decise di dimorare in questa zona, erigendo la sulle colline retrostanti la cittadella del Vittoriale, eclettica miscellanea di edifici e stili eterogenei sospesa in un'atmosfera d'altri tempi.
 
Dal 1943 al 1945 Gardone fu teatro della Repubblica Sociale, cedendo i propri edifici storici alle varie sedi dei ministeri del governo.
Il tempo ha donato ulteriore fascino a questa località dal sapore antico, in cui stretti vicoli si snodano tra ville di charme e sontuosi giardini. 
Natura e arte si fondono creando ambientazioni uniche e di particolare interesse, come la favolosa Villa Alba e l'originale giardino botanico Hruska.
 
Il clima, particolarmente mite, rende il soggiorno a Gardone Riviera estremamente piacevole durante tutto il periodo dell'anno.